top of page
  • Immagine del redattore1BOARD

IL VOLONTARIATO D'IMPRESA COME IMPEGNO SOCIALE E AZIENDALE DI SUCCESSO

Quando parliamo di volontariato d'impresa ci riferiamo a una pratica che coinvolge i dipendenti di una impresa in attività di volontariato e impegno sociale. Questo fenomeno si sta sempre più affermando in molte organizzazioni, non solo come atto di filantropia, ma come una componente essenziale delle strategie aziendali.

Vediamo allora più nel dettaglio perché tutto ciò sia importante, quali sono i suoi benefici e le sue sfide.


Perché è importante

Esistono numerosi fattori da cui dipende l’importanza di questo fenomeno, come ad esempio la cosiddetta Responsabilità Sociale Aziendale (RSA), in inglese Corporate Social Responsability (CSR): infatti, attraverso le opere prestate, le aziende dimostrano un forte impegno a contribuire al benessere delle proprie comunità attraverso azioni concrete. Anche il coinvolgimento dei dipendenti in attività extra-lavorative e la reputazione sono due aspetti strettamente legati al volontariato d’impresa, che da un lato contribuisce al benessere organizzativo e al team-building e dall’altro fornisce un’immagine qualitativamente più positiva e una maggiore fidelizzazione dei clienti.

Ancora, questa forma di volontariato offre ai collaboratori l'opportunità di sviluppare nuove competenze, migliorando le loro capacità di leadership, problem-solving e teamwork, oltre a rendere l’azienda parte integrante della comunità locale attraverso tali opere. Ciò può portare a relazioni più solide con le autorità locali e un maggiore sostegno da parte della comunità.


Quali sono i benefici

Chiaramente, il volontariato d’impresa produce innumerevoli benefici alle imprese che lo praticano, e non solo.

Innanzitutto, si palesa una notevole soddisfazione dei dipendenti che, attraverso il volontariato, sperimentano un maggiore senso di realizzazione personale, il quale a sua volta influisce positivamente sulla loro produttività e fedeltà all'azienda. Inoltre, queste attività hanno un impatto diretto e positivo sulle comunità territoriali: infatti, possono contribuire a migliorare le condizioni di vita, sostenere cause sociali e ambientali e affrontare le sfide locali.

Non ultimo il coinvolgimento in attività di volontariato può essere un punto di forza nei messaggi di marketing e nelle campagne di promozione delle imprese poiché ne migliora l'immagine, attirando consumatori e investitori attraverso la diffusione di valori socialmente responsabili.

Le attività di volontariato d'impresa, dunque, coinvolgono il lavoro di squadra e ciò può aiutare anche a sviluppare relazioni positive tra i dipendenti, migliorando la coesione e la collaborazione interna.


Le sfide da affrontare

Nonostante i vantaggi evidenti, il volontariato d'impresa presenta alcune sfide da affrontare, tra cui la necessità fondamentale di disporre di tempo e risorse richiesta dal coordinamento e dall'implementazione di tutte le attività che lo riguardano. Le aziende devono, infatti, ben bilanciare gli sforzi con le esigenze quotidiane del business, considerando di dover coinvolgere tutti i dipendenti in modo significativo e totalmente partecipativo, posto che queste attività non siamo obbligatorie e per le quali non tutti i lavoratori potrebbero essere ben disposti.

Un’altra sfida concerne il monitoraggio e la misurazione dell’efficacia dei singoli progetti, cosa non semplice dovendo rilevare, attraverso dati oggettivi, l’impatto dei risultati ottenuti sulla comunità.

Per concludere, il volontariato d'impresa è un fenomeno che necessita di una sostenibilità a lungo termine per avere un effetto costante e duraturo: per questo motivo, le aziende devono evitare di considerare queste attività come progetti occasionali interiorizzandole nella propria strategia.


Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page