top of page
  • Immagine del redattore1BOARD

COMUNICAZIONE INTERGENERAZIONALE: IL DECALOGO PERFETTO

Si sente spesso parlare di comunicazione interna nelle aziende e di quanto rappresenti un fattore cruciale per il benessere dei dipendenti e il successo dell’organizzazione, ma come si fa a renderla efficace?

Prima di tutto, bisogna considerare il target a cui è rivolta e come si compone. Dato che in tutti i contesti di lavoro sono presenti differenti generazioni, bisogna adattare la comunicazione a ciascuna di queste e fare in modo che sia il più inclusiva possibile.

A questo proposito, l’impresa deve applicare un decalogo specifico e adatto alla comunicazione interna, mirato a creare un’esperienza più ricca e inclusiva per i dipendenti.

Ecco come questo potrebbe apparire.


Usa più canali di comunicazione

Dal momento che diverse generazioni hanno diverse preferenze circa i canali di comunicazione, offri una pluralità di questi, come email, intranet, segnali digitali e la chat sulla piattaforma aziendale.


Adatta il tono

La Generazione Z è maggiormente abituata a ricevere e mandare messaggi informali, ma è probabile che le generazioni precedenti siano solite usare un tono più formale anche per le comunicazioni interne aziendali. Di conseguenza è utile personalizzare la forma del messaggio per essere sempre coerente e professionale.


Includi diverse voci nelle tue comunicazioni

Assicurati che le tue comunicazioni interne includano un ampio ventaglio di voci, esperienze e prospettive derivanti dalle diverse generazioni. Incoraggia i dipendenti a contribuire alle newsletter, ai post sul blog o alle discussioni che si svolgono internamente.


Garantisci una sensibilità culturale

Celebra la cultura della tua organizzazione in modo che tutti vi si possano rispecchiare. Quindi evita di enfatizzare eccessivamente i valori tipici di una sola generazione, ma piuttosto riferisci la tua comunicazione ai principi che includono tutta la forza lavoro.


Fornisci la possibilità di accedere a più piattaforme

Fai in modo che i dipendenti possano usufruire di diversi dispositivi tecnologici per utilizzare le piattaforme di comunicazione aziendale. Devi quindi garantire che i tuoi contenuti siano facilmente accessibili da pc, tablet e smartphone in modo tale da soddisfare qualsiasi preferenza.


Personalizza i contenuti

Implementa tools che permettono ai dipendenti di personalizzare le loro esperienze di comunicazione. Per esempio, dai la possibilità di scegliere la tipologia e la frequenza delle notifiche o degli aggiornamenti, in modo che si adattino ai bisogni di ciascuno.


Usa un linguaggio inclusivo

Comunica evitando l’utilizzo di stereotipi o bias associati a determinate generazioni e l’impiego di una terminologia che può escludere e marginalizzare certe fasce di età. I tools di scrittura AI possono essere strumenti efficaci per tenere sotto controllo il tono delle comunicazioni.


Fornisci formazione ed educazione

Le diverse generazioni possono avere diversi livelli di ‘cultura digitale’, quindi fornisci la formazione e le risorse necessarie a colmare le lacune e ad aiutare ognuno ad adattarsi alle nuove tecnologie. Questo ti garantirà una piena partecipazione alle comunicazioni digitale da parte di tutti i dipendenti.


Richiedi i feedback

Crea opportunità per i dipendenti di tutte le generazioni di fornire i feedback sulla comunicazione interna. Utilizza questi ritorni per fare continui miglioramenti e aggiustamenti in modo che soddisfino le esigenze e le preferenze di tutta la tua forza lavoro.


Utilizza lo storytelling

Quando trasmetti la cultura, i valori e gli obiettivi dell’azienda, usa tecniche di storytelling che si adattano a tutte le generazioni. Descrivi sempre il contesto storico in cui vi trovate e racconta storie capaci di scavalcare i diversi gap generazionali, in modo da aiutare i dipendenti a sentirsi più coinvolti con la mission aziendale.


In aggiunta a questi punti e per rafforzare la loro efficacia, è utile porre attenzione anche ai contenuti visivi. Infatti, la componente visiva della comunicazione trascende qualsiasi differenza generazionale ed è in grado di rendere più accessibili e ingaggianti anche le informazioni più complesse. Per questo motivo, è importante incorporare elementi visivi nelle comunicazioni interne, come grafici, infografiche, immagini e video: sono elementi facili da comprendere, intuitivi.

Se un’impresa mette in pratica questi consigli preziosissimi, può fare un salto di qualità in termini di efficacia e inclusività della comunicazione interna.


Post recenti

Mostra tutti
bottom of page