top of page
  • 1BOARD

LA MISERICORDIA DI ARESE SVOLTA CON 1BOARD

Il progetto sviluppato dalla Misericordia di Arese, vincitore del primo premio “HR MISSION 2022” organizzato dalla Fondazione AIDP (Associazione Italiana Direttori Personale) porta la firma di 1BOARD. Anche le organizzazioni di soccorso possono rendere più efficiente ed efficace il loro intervento grazie alla comunicazione. Rossano Carrisi, il Direttore Generale, ci racconta come è nato il progetto e di quali vantaggi ha da subito beneficiato l'intera organizzazione.





La Misericordia di Arese è un’Organizzazione di Volontariato (OdV) che si ispira alla plurisecolare Tradizione, sin dal 1244, delle Misericordie d’Italia. Nata nel 1984 è impegnata ogni giorno 24 ore su 24 a soccorrere chi si trova nel bisogno e nella sofferenza, con ogni forma di aiuto possibile, sia materiale che morale con servizi di trasporto sanitario, soccorso d’Urgenza/Emergenza, servizi alla Comunità, Protezione Civile Sanitaria.

Per garantire il corretto svolgimento e la continuità costante del servizio Misericordia di Arese si avvale di 255 volontari e di 10 dipendenti, una struttura organizzativa, che in tutto e per tutto può essere assimilata ad una impresa essendo suddivisa in parte gestionale, amministrativa ed operativa, il tema della comunicazione e soprattutto della capillarità e velocità di trasmissione impatta sensibilmente sull’efficacia e l’efficienza dei servizi prestati.


“All’interno dell’organizzazione si è avvertita una necessità via via crescente di governare meglio i flussi informativi nel rapporto tra la struttura interna e l’insieme dei volontari in perenne mobilità curando in particolare l’aspetto di velocità, efficacia e coinvolgimento. A questi elementi si è anche aggiunto il bisogno di governare anche i flussi di richieste personali o di servizio di cui ogni persona potesse necessitare – Rossano Carrisi, Direttore Generale della Misericordia di Arese aggiunge - Obiettivo dell’intervento è stato quello di sostituire un modello di comunicazione basato su mail e chat Whatsapp con uno strumento più innovativo, efficace, ordinato, facilmente impiegabile da tutti. 1BOARD, piattaforma realizzata dalla startup italiana Komorebi, è stata la soluzione scelta ed adottata in tempi molto rapidi; in un periodo di 4 settimane infatti tutti i volontari sono stati portati a bordo del sistema e contestualmente sono state chiuse tutte le chat dei gruppi”.


Grazie a questo progetto La comunicazione della Misericordia di Arese ha velocemente cambiato volto e velocità di trasmissione organizzando degli ambiti specifici dedicati rispettivamente al coinvolgimento, alla possibilità di comunicazione privata e nel rispetto della privacy tra i vari volontari, alla canalizzazione delle richieste personali e delle segnalazioni direttamente ai reparti di competenza con relativo flusso di gestione dei ticket, e alla possibilità per la sede centrale di inviare comunicazioni formali ad ogni persona ottenendone in tempo reale il riscontro sulla presa visione e lettura.


Conclude Rossano Carrisi - “Inclusività, coinvolgimento e ascolto delle persone sono oggi una realtà governata da un solo strumento digitale, 1BOARD, a disposizione di tutta l’organizzazione, a partire dalla direzione a cui fanno capo il Governatore, il Vice Governatore ed il Direttore Generale, ai consiglieri con delega alle singole aree di servizio e a cascata a tutti i dipendenti e volontari. Un progetto di successo che sicuramente può essere preso ad esempio da altre realtà similari alla nostra”.

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page